mercoledì 29 novembre 2017

LE VARIAZIONI GOLBERG - J.S. BACH

Breve disgressione storico-musicale

(a cura di Davide Micoli - pianista compositore)

Parliamo oggi, in questa mia pagina, delle Variazioni Goldberg, sublime opera scritta per clavicembalo consistente in un'aria con trenta variazioni, composte da Johann Sebastian Bach fra il 1741 e il 1745 e pubblicate a Norimberga dall'editore Balthasar Schmid. Sono dedicate a Johann Gottlieb Goldberg, a quel tempo in servizio a Dresda come maestro di cappella presso il conte von Brühl.
L'opera è stata concepita come un'architettura modulare di 32 brani, disposti seguendo schemi matematici e simmetrie che le conferiscono tanta coesione e continuità da non avere eguali nella storia della musica. Insieme all'Arte della fuga può essere considerata il vertice delle sperimentazioni di Bach nella creazione di musica per strumenti a tastiera, sia dal punto di vista tecnico-esecutivo, sia per lo stile che combina insieme ricerche di alto livello musicali e matematiche.
Sebbene in passato le Variazioni Goldberg fossero considerate soltanto un esercizio tecnico piuttosto ripetitivo, nel XX secolo il contenuto emotivo e la portata dell'intera composizione sono stati ampiamente valorizzati, anche grazie ad analisi critiche e tecniche piuttosto estese. 
Le Variazioni Goldberg offrono il migliore esempio di una musica concepita per la ricreazione di uno spirito competente ed esigente.
Il grande valore strutturale, l'irraggiungibile tecnica compositiva, l'abilità di toccare ogni possibilità espressiva del clavicembalo e la tecnica esecutiva richiesta fanno delle Variazioni Goldberg un vero monumento all'intelligenza del grande compositore.
Sono molte le incisioni disponibili in tutto il mondo, insieme a libri e studi: ciò ha contribuito a renderlo uno dei pezzi più apprezzati da molti appassionati di musica classica ed eseguite su una varietà di strumenti musicali.
Ecco lo spartito dell'opera completa!



GLENN GOULD (1932-1982)

Uno dei maggiori interpreti di Bach e' certamente Glenn Gould, pianista, compositore, clavicembalista e organista canadese annoverato tra i più grandi pianisti mai vissuti grazie alla sua tecnica eccezionale, la sua sensibilità, l'assoluta modernità nella rilettura ed interpretazione dei classici.



E ANCORA... "Glenn Gould, La musica, l'uomo"
Una fantastica monografia del pianista canadese in un libro da leggere assolutamente!





LIBRI PER STUDIARE LE SCALE E GLI ARPEGGI

LE SCALE E GLI ARPEGGI

Quale esercizio quotidiano migliore per un PIANISTA se non LE SCALE e GLI ARPEGGI?
Ebbene, anche questi esercizi vanno eseguiti nel migliore dei modi e soprattutto con l'ausilio del METODO GIUSTO!

I libri per lo studio delle SCALE e degli ARPEGGI che mi sento vivamente di consigliare sono: LE SCALE e GLI ARPEGGI  di Vincenzo Mannino.




In questi libri troverete veramente dei metodi COMPLETI per lo studio efficace delle scale e degli arpeggi in tutte le tonalita' e a 2-3 e 4 ottave, soprattutto con le diteggiature corrette!

Un altro classico che mi capita di usare spesso per lo studio delle scale e' il FINIZIO "Le scale per lo studio del pianoforte", anch'esso un valido metodo che vi propongo in questa versione!



Ed ora un discorso a parte affrontando un particolare tipo di scale: LE MODALI!
Modo ionico, dorico, frigio, lidio, misolidio, eolio e locrio, sono i sette modi della scala diatonica.


Cosa ci fa emozionare durante un film? La storia articolata di un personaggio, la dinamicità della trama, la sceneggiatura o la fotografia. Allo stesso modo in un quadro colpiscono la mano del pittore, le pennellate e il modo di accostare le forme, ma soprattutto ci attraggono i colori. Anche nella musica ci sono i colori, eccome! La conoscenza delle scale modali permette di scegliere quale sentiero e quali colori percorrere nell'approcciarsi alla composizione o all'improvvisazione. Qui troverete come in una trama di un film, una serie di personaggi abbozzati, i protagonisti delle vostre composizioni: sono gli strumenti per comporre come i grandi della musica! ECCO IL LIBRO CON TUTTI I SEGRETI DELLE SCALE MODALI!



Non resta che metterci seduti al pianoforte amici, e incominciare a studiare! Buona Musica! Davide M. 

(Visita anche il mio nuovo blog musicale DAVIDEMICOLI)


martedì 3 novembre 2015

10 LIBRI PER STUDIARE IL PIANOFORTE



IMPARA A SUONARE PER ELISA IN TRE MINUTI!!! (clicca qui)


Ecco i 10 libri MIGLIORI per LO STUDIO del PIANOFORTE


Utilizzo questo titolo ma voglio precisare che si tratta di un parere strettamente personale, legato alla mia esperienza di studio, che pero' spero sia utile anche a voi.

Di seguito una panoramica sui metodi da me consigliati per lo studio del pianoforte.

Cominciamo dalla TEORIA MUSICALE
Per lo studio di questa materia consiglio un libro valido da acquistare on line. Vi ricordo che la TEORIA MUSICALE e' indispensabile anche per chi volesse imparare da AUTODIDATTA, pertanto ho cercato un libro che sia il più chiaro e semplice possibile, ben illustrato, adatto anche ai piu' giovani e ai principianti. 





Passiamo al SOLFEGGIO.

Qui propongo due alternative:
la prima - se parti da zero acquista il BONA - metodo completo per la divisione. Fralaltro questo metodo riporta nella prima parte accenni di TEORIA MUSICALE molto chiari ed accessibili, pertanto e' utilissimo per acquisire le prime nozioni di base necessarie per partire con lo studio del pianoforte. Ecco il link dove acquistarlo:





Se invece vuoi seguire un corso di solfeggio approfondito, dove studiare anche il solfeggio cantato e piu' avanti il SETTICLAVIO, ti consiglio di acquistare i volumi del POZZOLI, I°, II° e III° corso con relativi appendici.
Qui di seguito i prezzi e i link dove acquistarli:


Sei pronto per passare alla pratica???

ECCO PER TE: LA SCUOLA PREPARATORIA ALLO STUDIO DEL PIANOFORTE


Comincia con questo primo libro. Ha fatto scuola a tantissimi pianisti! Sto parlando del BEYER...comprende esercizi di tecnica e non solo, e un primo serio approccio alle scale musicali. Di seguito il prezzo e il link per l'acquisto:




Ecco lo step successivo, lo studio delle "scale musicali"! Una utilissima, anzi direi indispensabile, pubblicazione per il loro studio approfondito e' la seguente:  MANNINO - LE SCALE 
che potrai acquistare al seguente link:




Ancora sulla TECNICA,  una palestra quotidiana per le mani di ogni pianista, sto parlando dell'HANON - Il pianista virtuoso, un metodo di tecnica completo.




Ci siamo dilungati sulla parte tecnica, ora un primo consiglio sui metodi migliori per lo sviluppo della musicalita'! Ed ecco entrare in gioco Bach... con il primo semplice quaderno 24 PEZZI DAL LIBRO DI ANNA MAGDALENA dedicato alla moglie. Da studiare e da gustare dall'inizio alla fine.




Nel repertorio di un pianista non possono mancare le Sonatine, vi propongo quelle di CLEMENTI. Per iniziare vanno benissimo, sono 6, in ordine di difficolta'.



Le collane "Il mio primo...." sono uno strumento meraviglioso che non potete non studiare... di seguito ve ne propongo 3... perché servono a farci conoscere e suonare i grandi del pianoforte!


QUESTI SONO I LIBRI CHE HANNO CONTRIBUITO ALLA MIA PRIMA FORMAZIONE MUSICALE PIANISTICA, OVVIAMENTE IN FUTURO DOVRETE AFFRONTARE ALTRI STUDI E ALTRI METODI, MA IN QUESTA SEZIONE, PER PARTIRE AVETE UN BUON PACCHETTO DI PUBBLICAZIONI UTILI (ACQUISTATELI PURE NELL'ORDINE CHE VI HO INDICATO).

INFINE UN DISCORSO A PARTE PER QUESTO LIBRO.. UNA GUIDA DI STUDIO. INDISPENSABILE PER IL PIANISTA MA ANCHE PER TUTTI GLI ALTRI STRUMENTISTI. IL MERAVIGLIOSO LIBRO DI CHUAN C. CHANG "I FONDAMENTI DELLO STUDIO DEL PIANOFORTE", CHE VI APRIRA' ORIZZONTI INSPERATI CON LE SUE INNOVATIVE METODOLOGIE. QUESTO E' IL LINK DOVE POTETE TROVARLO, NON E' SEMPRE DISPONIBILE PERCHE' E' MOLTO RICHIESTO, PROVATE A CLICCARE E, SE SIETE FORTUNATI, NON LASCIATEVELO SCAPPARE! MI RINGRAZIERETE PRESTO!

   



Un ultimo consiglio ve lo voglio dare se permettete ed e' dettato dall'esperienza personale: ricevere comodamente a casa propria un libro di musica e' gia' di per se molto gratificante, ma ancor piu' gratificante e' riceverlo SENZA COSTI DI SPEDIZIONE AGGIUNTIVI! Ecco perche' propongo di leggere il seguente link dove potrete scoprire i vantaggi di           AMAZON PRIME 

Ma i vantaggi non finiscono qui... con AMAZON PRIME potete infatti usufruire anche di MUSIC UNLIMITED per 3 mesi in offerta a 0,99 cent/euro tutta la musica a vostra disposizione!



Grazie a tutti per l'attenzione.. Davide.

(Visita anche il mio nuovo blog musicale DAVIDEMICOLI)